Roberta Sessoli vince il prestigioso Premio Galilei

Una giuria internazionale, composta dai Gilberte Chambaud, David Cole-Hamilton, Avelino Corma e Ada Yonath, nominata dal Rettore dell'Università di Pisa, ha designato Roberta Sessoli come vincitrice della XVI edizione del Premio Internazionale Galileo Galilei dei Rotary Club Italiani per le scienze della natura, dedicata quest'anno alle Scienze Chimiche. Il vincitore precedente è stato Vincenzo Balzani, nel 2011.

Il Premio Galilei è internazionalmente conosciuto come una delle manifestazioni culturali più importanti d’Europa e si fonda solo su adesioni volontarie, specialmente, ma non esclusivamente, dei Rotary Club e dei Rotariani.

Il premio consiste in una targa d'oro commemorativa. La cerimonia di proclamazione normalmente avviene il primo sabato di ottobre nell'aula magna dell'Ateneo pisano. Quest'anno, sarà, quindi, il 2 ottobre e per gli ovvi motivi legati alla pandemia potrebbe tenersi, invece, in modalità telematica. Nel corso della cerimonia Sessoli sarà invitata e tenere un breve discorso di circa venti minuti sulla sua attività.

Notizie sulla Fondazione e sul premio sono reperibili sul sito www.premiogalilei.it.

© 2013-2021 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali