Premio INSTM/Polymers: annunciati i vincitori

Si sono conclusi i lavori di valutazione degli articoli scientifici candidati al Premio INSTM/Polymers, riservato a giovani ricercatori che figurassero come primi autori e/o corresponding authors in una pubblicazione del biennio 2018/2019 nel campo dei polimeri e/o dei materiali compositi. La partecipazione è stata numerosa, con 19 candidati, e la qualità dei lavori veramente elevata.

Per questa ragione, la Commissione Valutatrice, composta da ricercatori di alto profilo scientifico nel settore dei polimeri (Prof. Gaetano Guerra, Prof. Franco La Mantia, Prof. Giulio Malucelli, Prof. Giuseppe Mensitieri, Prof. Massimo Messori), in accordo con la Giunta del Consorzio INSTM, ha ritenuto opportuno assegnare premi aggiuntivi, oltre a quello già previsto per il vincitore.

Secondo l’insindacabile giudizio della Commissione, il miglior lavoro 2018/2019 nel campo dei polimeri e/o dei materiali compositi è quello presentato dalla Dr.ssa Martina Salzano de Luna, alla quale andranno 1000 euro messo a disposizione da INSTM e il voucher di 1500 euro per una futura pubblicazione su Polymers.

Vediamo ora i premi aggiuntivi.

Al secondo posto si sono piazzate a pari merito la Dr.ssa Chiara Emma Campiglio e la Dr.ssa Alessandra Vitale. A loro, INSTM ha deciso di assegnare un riconoscimento da 500 euro ciascuna.

Al terzo posto, sempre a parimerito, si sono piazzati la Dr.ssa Giulia Fredi ed il Dr. Nicola Contessi Negrini. A loro andrà, invece, una menzione d’onore da parte della Commissione.

Infine, la Giunta del Consorzio ha voluto premiare, con un riconoscimento di 500 euro, anche l’impegno dei candidati nella realizzazione dei filmati di presentazione della ricerca oggetto della pubblicazione. Sono stati valutati sia la qualità dei video sia la capacità comunicativa del candidato. Questo premio speciale per un’efficace comunicazione scientifica è stato assegnato alla Dr.ssa Giulia Fredi.

Visto il successo riscontrato dall’iniziativa, INSTM sta valutando insieme a Polymers di istituire una seconda edizione del premio, riguardante i lavori pubblicati nel 2020/2021.

© 2013-2021 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali