INSTM partecipa al progetto “Batteries Europe Secretariat” (BEST)

Batteries Europe Secretariat (BEST) è l’azione di coordinamento e supporto (CSA) che ha l’obiettivo di consolidare il ruolo unificante e di coordinamento della piattaforma europea Batteries Europe nella ricerca sulle batterie svolta all’interno dell’Unione Europea.

INSTM partecipa al progetto, che ha ricevuto conferma di finanziamento dalla Commissione Europea nell’ambito del bando Horizon Europe, Cluster Cross-sectoral solutions for climate transition (HEU-CL5-2021-D2-01-07). Responsabile INSTM del progetto BEST è il prof. Piercarlo Mustarelli dell’Università di Milano Bicocca, coordinatore del Centro di Riferimento GISEL.

Quale sarà il ruolo di INSTM? La partecipazione di INSTM al progetto BEST è di importanza strategica per la comunità italiana nel settore dell’accumulo elettrochimico di energia, sia perché dà giusta visibilità alla ricerca e all’innovazione italiane nel settore, sia per il ruolo attivo nella definizione degli indicatori chiave di prestazione in termini di applicazioni (stazionarie e di e-mobility), sicurezza e sostenibilità, produzione e processi, economia circolare, riciclo e seconda vita. INSTM sarà attivo su più livelli. In particolare, sarà responsabile del gruppo di lavoro “Riciclo e materiali critici” (WG2) che contribuirà alla definizione dell’Agenda Strategica di Ricerca e Innovazione e coordinerà la task force sulla sostenibilità. La prof. Eliana Quartarone dell’Università di Pavia sarà l’esperto tecnico del gruppo di lavoro, coadiuvata dal prof. Riccardo Ruffo dell’Università di Milano Bicocca e dal prof Claudio Gerbaldi del Politecnico di Torino.

Cos’è Batteries Europe? È una piattaforma europea di tecnologia ed innovazione (Etip) che riunisce gli stakeholders europei in un ecosistema di R&I sulle batterie, con lo scopo di sviluppare e supportare una catena del valore competitiva a livello paneuropeo. Batteries Europe agisce da ponte fra tutte le iniziative relative all’industria delle batterie in modo da raggiungere priorità di sviluppo concordate e comuni, così da ridurre il tempo di commercializzazione delle tecnologie e aumentare la competitività dell’industria europea attraverso collaborazioni fra ricerca e partner industriali.

Il progetto BEST si propone di costituire un segretariato, cuore operativo di Batteries Europe, che avrà il ruolo chiave di sviluppare e aggiornare l’Agenda Strategica di Ricerca e Innovazione (SRIA) europea sulle batterie e di definire roadmap dettagliate che coprano tutti gli aspetti della catena di valore. Il segretariato sarà basato su un gruppo di lavoro costituito da esperti tecnici espressi dai partner del Consorzio di progetto: ENEA e INSTM come unici partner italiani, InnoEnergy, CiC Energigune, Zabala, VDDI/VDE, Sintef, Clerens e associazioni come EERA e EASE.

© 2013-2022 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali