Il Sole 24 Ore: pubblicato articolo su Elza Bontempi

È stato pubblicato su “Il Sole 24 Ore” un articolo a firma di Paolo Bricco che ripercorre la storia umana e professionale di Elza Bontempi, Professore ordinario di Fondamenti chimici per le tecnologie al Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale dell’Università degli Studi di Brescia, nonché membro attivo di INSTM.

Dal gruppo di ricerca di Elza Bontempi e Laura E. Depero è stata sviluppata una soluzione brevettata relativa al recupero del litio e del cobalto da batterie esauste nell’ambito del progetto Tech4LiB. Il recupero di questi metalli strategici contenuti nelle batterie dei dispositivi elettronici favorirà un percorso di economia circolare che costituisce l’unica valida alternativa alle attività estrattive per compensare il grande bisogno di metalli e materie prime necessarie per raggiungere gli obiettivi di transizione energetica.

La nuova tecnologia è oggetto di un progetto di proof-of-concept con l’Università degli Studi di Brescia e il Consorzio INSTM finanziato da Progress Tech Transfer, il fondo di investimento lanciato da MITO Technology e dedicato alla valorizzazione delle tecnologie nel campo della sostenibilità. La proof-of-concept sarà diretta a verificare la replicabilità su scala industriale della soluzione sviluppata al Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale dell’Università di Brescia e il finanziamento sarà destinato principalmente all’acquisto della strumentazione necessaria per l’attività.

Leggi l'articolo sul sito de "Il Sole 24 Ore".

© 2013-2024 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali