Notte dei ricercatori e delle ricercatrici 2021

La notte dei ricercatori e delle ricercatrici 2021 si terrà anche quest’anno in Puglia, grazie al progetto europeo ERN-Apulia3 rifinanziato – per il terzo anno consecutivo – dalla Commissione Europea nell’ambito delle azioni Marie Sklodowska Curie. Un modo per conoscere e partecipare alla storia di scoperte pugliesi e alle storie dei ricercatori e delle ricercatrici pugliesi e comprenderne meglio speranze, successi e difficoltà.

Coordinato dall’Università del Salento, ERN-Apulia3 è uno dei 6 progetti finanziati in Italia e coinvolge le università statali ed i principali enti pubblici di ricerca pugliesi: l’Università degli Studi di Bari, il Politecnico di Bari, l’Università di Foggia, gli enti pubblici di ricerca CNR, INFN, ENEA, IIT, INSTM, CMCC oltre all’IRCCS-DeBellis di Castellana Grotte ed il Museo MArTA di Taranto.

Le principali iniziative si svolgeranno venerdì 24 settembre in contemporanea a Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto e Castellana Grotte, ma vi saranno altri eventi di avvicinamento, con particolare intensità nella settimana della Notte, ed eventi post per continuare a raccontare la ricerca.

INSTM sarà presente con ben 8 eventi riguardanti scienza e arte, nanoscienze e nanotecnologie, magnetismo, realtà aumentata e molto altro grazie all’impegno dei ricercatori e delle ricercatrici delle UdR INSTM pugliesi.

Link: www.ern-apulia.it/enti/instm/.

© 2013-2021 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali