L'Accordo con il Kyoto Institute of Technology (KIT)

È stato siglato un nuovo accordo generale non oneroso tra INSTM e Kyoto Institute of Technology (KIT). Il memorandum, che formalizza lo scambio accademico nell’ambito di iniziative di formazione e ricerca, è entrato in vigore il 13 giugno 2019 e sarà valido per un periodo di cinque anni da tale data.

Nello specifico, le aree di cooperazione includeranno qualsiasi programma offerto da entrambe le istituzioni, che sia auspicabile e fattibile per lo sviluppo e il rafforzamento delle relazioni di cooperazione tra INSTM e KIT. Tali programmi possono includere:

  • scambio di studenti
  • scambio di docenti e ricercatori
  • progetti di ricerca congiunti
  • programmi culturali congiunti
  • opportunità di stage

Programmi specifici saranno soggetti al mutuo consenso, alla disponibilità di fondi e all'approvazione di ciascun partner.

Per quanto riguarda lo scambio di studenti, INSTM e Kyoto Institute of Technology si impegnano a facilitare lo scambio accademico tra le due istituzioni e a favorire gli studi accademici in campo scientifico, promuovendo il soggiorno di studenti italiani al KIT e di quelli giapponesi nelle università afferenti al Consorzio. Ciascuna istituzione accetterà un massimo di 2 studenti per un anno accademico o di 4 studenti per un anno, nel caso si fermino per un solo semestre.

Poiché la capienza del laboratorio di riferimento presso il KIT non è illimitata, di volta in volta le richieste saranno esaminate per verificare l'interesse reciproco dei due enti.

È doveroso informare che, al momento, né INSTM, né KIT sono in grado di stanziare fondi propri e che pertanto i gruppi di ricerca interessati in questa fase dovranno supportare economicamente la copertura dei costi relativi agli stage di ricerca.

Gli interessati sono pregati di inviare le proposte di scambio/collaborazione, con un curriculum vitae in inglese, a presidenza@instm.it.

© 2013-2022 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali