Ci ha lasciato il prof. Gusmano, membro storico di INSTM

INSTM perde un altro dei suoi membri storici. Ci ha lasciato, infatti, Gualtiero Gusmano, professore in quiescenza di Scienza e Tecnologia dei Materiali all’Università di Roma Tor Vergata.

È stato tra i promotori della nascita di INSTM, a seguito della fusione del Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Chimica dei Materiali (INCM) con i Consorzi INISM (di cui Gusmano faceva parte), CISM e CIRS. Per INSTM ha coperto le cariche di rappresentante dell’Università Roma Tor Vergata nel Consiglio Direttivo (mandati 1997/2001, 2001/2004, 2004/2008 e 2008/2012), di membro della Giunta dal 1998 al 2012, di Vicedirettore dal 1998 al 2008, durante la direzione del prof. Dante Gatteschi, e di Vicepresidente dal 2008 al 2012, nel corso della presidenza di Gatteschi e della direzione del prof. Teodoro Valente.

In tutti questi anni ha sempre dimostrato un forte attaccamento e un senso di appartenenza non comune al Consorzio. Lo ricorderemo con grande affetto come una persona leale e schietta, di rara umanità e di innata correttezza, doti che hanno contraddistinto non solo il suo percorso professionale ma anche i rapporti interpersonali che ha saputo instaurare in INSTM, con i suoi collaboratori a Tor Vergata e nell’area scientifica nazionale ed internazionale riguardante la scienza e tecnologia dei materiali.

La Presidente INSTM, prof. Federica Bondioli, il Direttore INSTM, prof. Andrea Caneschi, i proff. Dante Gatteschi e Teodoro Valente e tutto il gruppo di lavoro degli uffici fiorentini si stringono intorno alla famiglia del prof. Gusmano in un abbraccio virtuale, ma non per questo meno sentito.

I funerali si terranno domani, 17 marzo, a Roma alle ore 15.

Nato a Bolzano nel 1941, laureato in Chimica Industriale nel ‘66, nella sua lunga carriera accademica è stato Professore Incaricato di Tecnologie Speciali Chimiche all’Università dell’Aquila, Professore Incaricato e poi Associato di Corrosione e protezione dei Materiali all’Università di Roma La Sapienza e infine Ordinario di Scienza e Tecnologia dei Materiali presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Roma Tor Vergata. Ha ricoperto anche le cariche di Presidente del Consiglio Scientifico dell'Istituto di Chimica dei Materiali del CNR dal 1991 al 2000 e di Delegato italiano al Comitato Tecnico Materiali per i Progetti COST della UE dal 1991 al 2006. I suoi interessi di ricerca hanno riguardato i campi della corrosione e protezione dei materiali, dei materiali ceramici avanzati strutturali e funzionali, delle tecnologie di lavorazione di leghe preziose, dei sensori, degli smart materials, dei materiali compositi funzionalizzati e dei rivestimenti e trattamenti superficiali. Ha pubblicato oltre 200 articoli su riviste internazionali e un libro sui materiali elettroceramici. È stato autore di 5 brevetti nazionali e un brevetto internazionale.

© 2013-2021 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali