Brevetto INSTM/UNIBS vince la competizione europea SusCritMOOC business idea competition on Critical Raw Materials

Il brevetto “Metodo di recupero di materiali da rifiuti o scarti tramite processo carbotermico migliorato”, presentato da INSTM congiuntamente con l’Università di Brescia ha vinto la competizione europea SusCritMOOC business idea competition on Critical Raw Materials, organizzata dall’EIT RawMaterials, il consorzio europeo di eccellenze nel campo delle materie prime.

Il brevetto, che ha come autori Elza Bontempi, Laura Eleonora Depero, Ario Fahimi e Patrizia Frontera, è stato selezionato come una delle tecnologie più promettenti e sostenibili in ambito di economa circolare e materie prime per il prossimo futuro. Questa tecnologia è stata utilizzata per il recupero del fosforo da scarti di biomasse (ceneri di fanghi e pollina) e l'estrazione di metalli preziosi (come litio e cobalto) dalle batterie al litio esauste.

Il risultato ottenuto dimostra l'impegno di INSTM nell’ambito dei temi del PNRR e, in particolare, riguardo alla Rivoluzione Verde e alla Transizione Ecologica.

© 2013-2022 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali