Assegnato il Premio NEST 2020 a Giulia Serrano

È stato assegnato a Giulia Serrano, nell’ambito della conferenza NanoInnovation 2021, il prestigioso Premio NEST 2020, dedicato a giovani ricercatori che hanno svolto ricerca di eccellenza nel campo delle nanoscienze.

Il Premio NEST 2020 è organizzato dal Laboratorio NEST (National Enterprise for nanoScience and nanoTechnology) della Scuola Normale Superiore (SNS) ed è stato sponsorizzato da NIPPON GASES Group. Giulia Serrano è stata valutata da un comitato scientifico composto da ricercatori del Laboratorio NEST, dell'Istituto Nanoscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e del Centro per l'Innovazione Nanotecnologica dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) presso il Centro NEST di Pisa.

Attualmente ricercatrice nell’Unità di Ricerca INSTM di Firenze, Giulia Serrano ha partecipato all’iniziativa con uno studio su magneti molecolari interfacciati con materiali superconduttori, recentemente pubblicato su Nature Materials (Nature Mater. 19, 546–551, 2020) e svolto presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale in collaborazione con il Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff” dell’Università di Firenze.

Lo scopo della ricerca era riuscire a rivelare nuovi fenomeni con potenziali applicazioni per le tecnologie quantistiche. L'uso delle molecole come componenti magnetici ha già mostrato risultati molto promettenti, ma la diversità delle proprietà offerte dal regno molecolare e la loro interazione con materiali di supporto rimane in gran parte inesplorato e fonte di intensa attività di ricerca. Nella pubblicazione viene studiato un singolo strato di molecole con proprietà di “Single Molecule Magnets”, cioè con memoria magnetica potenzialmente utilizzabili come unità di memoria su scala nanometrica. La combinazione di queste molecole con materiale superconduttore di piombo ha rivelato una forte influenza del superconduttore sul magnetismo delle molecole. La transizione superconduttiva del piombo, infatti, commuta il magnete a singola molecola da uno stato di magnetizzazione bloccato ad un regime di magnetizzazione risonante tramite il fenomeno di tunneling quantistico. Il risultato di questi studi apre prospettive per controllare il magnetismo a singola molecola tramite superconduttori e per utilizzare la singola molecola magnetica come sonda locale dello stato superconduttore.

© 2013-2021 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali