RENDERING

Durante l'edizione congiunta del XII Convegno INSTM sulla Scienza e Tecnologia dei Materiali e del XV Convegno dell’Associazione Nazionale di Ingegneria dei Materiali (AIMAT) sarà organizzata una sessione dedicata a RENDERING, il progetto cofinanziato nell’ambito del bando del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per lo sviluppo di tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento di rifiuti non rientranti nelle categorie già servite dai consorzi di filiera, per l’ecodesign dei prodotti e per la corretta gestione dei relativi rifiuti.

L'incontro, previsto il 21 luglio 2019 presso l’Hotel Continental Terme di Ischia Porto, sarà l'occasione per presentare i risultati raggiunti dal progetto.

RENDERING NEL DETTAGLIO

Presentato dall’Università di Brescia, in partnership con INSTM (il responsabile scientifico per il Consorzio è il prof. Ivano Vassura, UdR INSTM di Bologna), il Centro Servizi Multisettoriale e Tecnologico (CSMT), Regione Lombardia, RENDERING è sostenuto da stakeholder come A2A, Legambiente Brescia, Acque Bresciane SRL e Atelier Europeo.

Il punto di partenza dell’attività di ricerca di RENDERING sono i risultati eccellenti ottenuti dai due progetti europei (COSMOS e COSMOS-RICE) recentemente conclusi sulla stabilizzazione delle ceneri leggere che derivano dai processi di termovalorizzazione dei rifiuti solidi urbani.

Lo scopo di RENDERING è duplice: da una parte, aprire nuove vie per lo smaltimento di rifiuti non riciclabili, dall’altro, utilizzare i prodotti derivati dal trattamento di questi scarti per la produzione di nuovi eco-materiali. In particolare, si tratta di ceneri leggere ottenute per co-combustione di rifiuti solidi urbani con la parte non reimpiegabile in agricoltura dei fanghi di trattamento biologico delle acque reflue. Una volta recuperate e stabilizzate, in virtù delle loro peculiari caratteristiche chimico-fisiche, le polveri potranno essere riutilizzate come materia prima per la realizzazione di prodotti ecologici e sostenibili da impiegare in vari settori come, ad esempio, nell’edilizia.

IL PROGRAMMA DELLA SESSIONE DEDICA A RENDERING

  • 15.30 | Introduzione: descrizione obbiettivi del progetto RENDERING e breve presentazione dei team operativi Stefania Federici - Università di Brescia
  • 16.00 | Attività svolta negli Workpackage del progetto RENDERING:

    A NOVEL GREEN METHOD FOR HEAVY METAL STABILIZATION BASED ON SEWAGE SLUDGE ASH RECOVERY - FINAL RESULTS OF RENDERING PROJECT Alessandra Zanoletti - Università di Brescia

    USE OF PILOT-PLANT FOR STABILIZATION: CO-COMBUSTIONE OF SEWAGE SLUDGE AND MUNICIPAL SOLID WASTE INCINERATION FLY ASH - FINAL RESULTS OF RENDERING PROJECT Ahmad Assi - Università di Brescia

  • 17.00 | Attività programmata nel II anno del progetto RENDERING Elza Bontempi - Università di Brescia
  • 17.15 | SALA PRIMAVERA: COFFEE BREAK
  • 17.30 | Presentazione progetto di Regione Toscana POR 2017 Sludge 4.0 relativo al recupero e riutilizzo dei fanghi di trattamento biologico delle acque reflue. Breve descrizione, confronto con i risultati ottenuti dal progetto RENDERING e possibili sinergie di filiera tra i due progetti Andrea Caneschi - Università di Firenze
  • 18.30 | Tavola rotonda ”La lezione sul riciclo proposta dal Progetto RENDERING e dai progetti precedenti che lo hanno originato”. La partecipazione aperta dei ricercatori presenti Intervengono: Teodoro Valente - Presidente Consorzio INSTM e Prorettore alla Ricerca ed al Trasferimento Tecnologico di Sapienza Università di Roma; Alberto Cigada - Politecnico di Milano e Nextmaterials Srl; Andrea Caneschi - Direttore Consorzio INSTM; Luigi Nicolais - CEO MATERIAS® Srl; Claudio Pettinari, Rettore Università di Camerino
  • 19.45 | Conclusioni Elza Bontempi - Università di Brescia; Teodoro Valente - Presidente Consorzio INSTM e Prorettore alla Ricerca ed al Trasferimento Tecnologico di Sapienza Università di Roma
  • 20.15 | WELCOME PARTY

Link: sito web ufficiale di RENDERING; sito web del Convegno INSTM/AIMAT.

© 2013-2019 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali