CASPE (Laboratory of Catalysis for Sustainable Production and Energy)

Cosa può offrire il CASPE all'industria

I proponenti e partecipanti al Laboratorio CASPE sono titolari di vari brevetti, ma date le caratteristiche del settore specifico dei materiali catalitici sono più rilevanti le competenze e known-how nella preparazione di materiali nanoporosi (ossidi, film sottili, zeoliti e mesoporosi, clays e PILC, metalli supportati, materiali a base di carbone nanostrutturato), nella valutazione delle loro proprietà specifiche e di reattività e nel loro engineering e sviluppo industriale.

I settori industriali di riferimento e/o tecnologie di particolare competenza e sulle quali il centro intende collaborare sono le seguenti:

  • protezione dell'ambiente (depurazione di emissioni gassose o liquide inquinanti)
  • riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra (N2O, CH4, CO2)
  • riduzione dell'impatto ambientale della produzione chimica tramite sviluppo di processi alternativi
  • valorizzazione di sotto-prodotti
  • uso di biomasse per la produzione di prodotti chimici o per l'energia
  • produzione/purificazione dell' H2 per uso come vettore energetico
  • conversione dell'energia (celle a combustibili, processi fotoelettrocatalitici, fotocatalizzatori)

Non vi sono spin-off avviati o in fase di costituzione.


Il Coordinatore e le UdR coinvolte


Gli obiettivi del CASPE


La dotazione strumentale del CASPE

© 2013 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali