Si è concluso EUROPACAT 2017: un successo organizzativo e di partecipazione

Si è concluso lo scorso 31 agosto il 13° Congresso Europeo di Catalysis (EUROPACAT 2017), l’evento organizzato a Firenze dall’European Research Institute of Catalysis (ERIC aisbl), che ha sede legale presso gli uffici della Regione Toscana a Bruxelles, e sede operativa a Firenze presso il Consorzio INSTM, co-organizzatore dell’evento, insieme anche con la Società Chimica Italiana.

Si è trattato del più importante appuntamento europeo (uno dei principali in tutto il mondo) sulla catalisi, in particolare sulla sintesi, caratterizzazione, design e messa a punto di molecole adatte a coprire il ruolo di catalizzatori per il miglioramento e la messa in atto delle più svariate reazioni. L’evento, intitolato “Un ponte per il futuro“, ha rappresentato i ruoli cruciali della scienza e della tecnologia catalisi per consentire il nostro futuro sostenibile.

E i numeri hanno confermato che EUROPACAT 2017 è stato una piattaforma per scambiare nuove idee e discutere i progressi in tutti i settori della catalisi: circa 1700 ricercatori di oltre 55 paesi del mondo e oltre 60 industrie si sono confrontati sulle sfide della catalisi per affrontare la transizione verso una energia e chimica sostenibile e pulita.

Da rimarcare gli interventi del Vice Presidente del Consiglio Comunale di Firenze, Massimo Fratini, e del Magnifico Rettore dell’Università di Firenze, Luigi Dei. Tra le Lecture in programma, significative la Plenary di Joachim Sauer, professore alla Humboldt University di Berlino, che ha rimarcato la combinazione sinergica tra ricerca teorica e sperimentale per un nuovo livello di comprensione della catalisi, e la Keynote di Marcella Bonchio, Prorettore dell’Università di Padova e afferente INSTM, che ha affrontato lo sviluppo delle “foglie artificiali” per una energia dal sole.

Con il successo di questo convegno INSTM ribadisce il ruolo centrale dei suoi ricercatori in questa area chiave dei materiali abilitanti per uno sviluppo sostenibile, e come il Consorzio (già coordinare il network europeo di eccellenza IDECAT) rappresenti un centro di riferimento a livello europeo e mondiale in questo importante settore.

Sito web: www.europacat2017.eu.

© 2013 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali