Nuovo Bando INSTM/Regione Lombardia: 1,5 milioni di euro per i progetti dei ricercatori del Consorzio

Regione Lombardia e INSTM rinnovano la loro collaborazione e dopo le positive esperienze degli accordi siglati nel 2009 e nel 2012, pubblicano un “Bando per la presentazione di proposte per la sperimentazione di iniziative di sviluppo, valorizzazione del capitale umano e trasferimento dei risultati della ricerca con ricaduta diretta sul territorio lombardo”. Il bando, presentato ufficialmente nella sede della Regione il 14 aprile 2016, è frutto del terzo accordo di collaborazione firmato il 24 settembre 2015.

Le risorse messe a disposizione sono di 1 milione e 500 mila euro, equamente ripartiti tra Consorzio INSTM e Regione Lombardia, e saranno dedicate esclusivamente a progetti di ricercatori afferenti a INSTM che perseguano l’obiettivo di aumentare la capacità di attrazione dell’ecosistema dell’innovazione del territorio lombardo ed in particolare la valorizzazione del capitale umano e la facilitazione del trasferimento tecnologico dei risultati della ricerca.

I progetti, proposti da Unità di Ricerca INSTM lombarde come capofila anche in partenariato con le Unità di Ricerca INSTM extra-lombarde, possono essere di ricerca innovativa e formazione o di ricerca e trasferimento tecnologico, oppure di tipo integrato, inclusivi delle due tipologie sopra specificate. Nello specifico, le suddette linee di ricerca prevedono:

  • Linea "Ricerca Innovativa e Formazione": sosterrà progetti di ricerca e sviluppo finalizzati a favorire la formazione dei giovani ricercatori più meritevoli e qualificati. Il finanziamento dovrà permettere loro di sviluppare o di continuare il progetto di ricerca o di essere inquadrati come ricercatori in una delle strutture afferenti a INSTM stesso. Tali progetti di ricerca potranno prevedere inoltre lo svolgimento di parte della formazione attraverso esperienze dirette in aziende del territorio lombardo.
  • Linea "Ricerca e Trasferimento Tecnologico": finanzia progetti di ricerca e sviluppo che abbiano come scopo il trasferimento tecnologico dei risultati dei progetti di ricerca realizzati nel corso dei precedenti accordi di collaborazione o ad aziende del territorio lombardo o tramite attività di brevettazione e disseminazione, anche con l’obiettivo di promuovere la nascita o crescita di start up innovative nel territorio lombardo. La linea è aperta anche a nuovi progetti di ricerca finalizzati al trasferimento tecnologico e presentati durante la vigenza temporale del nuovo accordo.

Tali azioni si svilupperanno favorendo le opportune collaborazioni e sinergie con Enti e Agenzie regionali della Lombardia, con le Università e con altri soggetti, tra cui le imprese, del sistema della Ricerca lombardo e saranno indirizzate grazie alle conoscenze trasversali ed alle tecnologie abilitanti che gli afferenti del Consorzio INSTM possono offrire, verso le seguenti aree di specializzazione:

  • Aerospazio
  • Agroalimentare
  • Eco-industria
  • Industrie creative e culturali
  • Industria della salute
  • Manifatturiero avanzato
  • Mobilità sostenibile
  • Smart Cities and Communities

Il termine per la realizzazione dei progetti non potrà essere inferiore a 12 mesi e non potrà eccedere i 24 mesi (comprensivi di 6 mesi di eventuale proroga). I progetti devono avere un costo complessivo di spese totali ammissibili non inferiore a 50 mila euro e non superiore a 150 mila euro per anno di attività. Per i progetti della sola linea "Ricerca Innovativa e Formazione" l’importo minimo di costo complessivo di spese totali ammissibili è di 25 mila euro per anno di attività. Di seguito una tabella riassuntiva dei costi:

Linee Investimento minimo Investimento massimo Contributo concedibile

Ricerca e trasferimento tecnologico

  • 50.000 €
    (progetti annuali)
  • 100.000 €
    (progetti biennali)
  • 150.000 €
    (progetti annuali)
  • 300.000 €
    (progetti biennali)

25.000-150.000 €

Ricerca Innovativa e Formazione

  • 25.000 €
    (progetti annuali)
  • 50.000 €
    (progetti biennali)
  • 150.000 €
    (progetti annuali)
  • 300.000 €
    (progetti biennali)

12.500-150.000 €

Possono presentare e coordinare le proposte progettuali solo i ricercatori afferenti ad Unità di Ricerca INSTM, che alla data di pubblicazione del bando risultino collocati in categoria A (attivi, con progetti di ricerca o commesse industriali in INSTM). I ricercatori afferenti alla categoria B del regolamento afferenze INSTM potranno partecipare ma non come coordinatori o proponenti e per questi sarà previsto esclusivamente il rimborso delle spese di missione legate all’esecuzione del progetto. È possibile la Partecipazione di imprese lombarde, con il ruolo di cofinanziatori o di promotori. Le stesse non potranno ricevere alcun contributo a valere sulla dotazione finanziaria del bando.

Le Unità di Ricerca INSTM interessate potranno inviare a bandoprogettirl2016@instm.it una proposta progettuale in formato elettronico, compilando l’Allegato 1 al presente bando, a partire dal 2 maggio 2016 fino alle ore 17.00 del 31 maggio 2016.

Per informazioni sul bando: contattare bandoprogettirl2016@instm.it.

Documenti da scaricare:

© 2013-2020 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali