Il Fiorino d'oro a Roberta Sessoli

Roberta Sessoli, già vincitrice del Premio IUPAC, è stata insignita del Fiorino d’oro 2015.

Il riconoscimento riproduce lo storico conio di Firenze, tradizionalmente destinato a cittadini italiani o stranieri che attraverso la loro opera abbiano dato lustro alla città e alle istituzioni e reso un servizio alla comunità.

Il Fiorino d’oro è stato consegnato alla ricercatrice INSTM dal sindaco di Firenze Dario Nardella durante una cerimonia che si è svolta come di consueto il 24 giugno, giorno di San Giovanni, santo patrono della città, nel Salone dei Cinquecento in Comune.

Insieme a Sessoli è stata premiata anche Lucia Banci, ordinario di Chimica generale e inorganica dell'Università di Firenze e direttore del Centro di Risonanze Magnetiche (CERM).

Roberta Sessoli, docente di Chimica Generale e Inorganica presso il Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff” dell’Università di Firenze e afferente INSTM operativa nel Centro di Riferimento LAMM, è autrice di 300 articoli in riviste internazionali. La sua attività di ricerca, che riguarda le relazioni fra la chimica di coordinazione e la fisica della materia condensata, si è focalizzata sull’indagine dei materiali magnetici di origine molecolare. Sessoli ha fatto parte del Scientific Advisory Council dell'Unione Europea, l’organo di consulenza del presidente José Manuel Barroso della Commissione Europea sui temi della scienza e della ricerca.

© 2013-2019 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali