ECOPOL selezionata per l’Italia per l'European Business Awards

La società ECOPOL è stata selezionata per l’Italia per partecipare al prestigioso Concorso Internazionale “European Business Awards” nella Categoria Environmental and Corporate Sustainability.

La competizione prevede la votazione di un video online che fornisce una panoramica approfondita della storia dell’attività e dei successi di ECOPOL. Il filmato è visibile sul sito internet di European Business Awards. La votazione online è iniziata il 6 gennaio 2015 e si concluderà il 24 febbraio 2015 ed è aperta a tutti, privati e società. La società che riceverà il maggior numero di voti sarà nominata National Public Champion.

INSTM invita caldamente a sostenere la candidatura di ECOPOL, partner di numerose e proficue e collaborazioni. Per esprimere la preferenza a favore di ECOPOL è sufficiente andare al link del video inserire la propria mail nella finestra “Vote for this entry” e cliccare su “Vote”.

Una seconda votazione pubblica avrà luogo fra il 3 marzo 2015 ed il 16 aprile 2015, ed il risultato di questa tornata finale sarà la selezione di un unico European Public Champion che sarà annunciato e premiato all’evento Awards Gala in maggio 2015.

Adrian Tripp, CEO degli European Business Awards ha dichiarato: “I video di quest’anno presentano alcune delle Società sostenibili e di maggior successo in Europa, e speriamo che chiunque sia interessato al business possa dedicare un po’ di tempo a visionare i video, sia quelli provenienti dalla propria nazione che dalle altre, e poi esprimere il proprio voto. Il voto del pubblico è una parte molto importante degli Awards, in quanto dà a queste compagnie imprenditoriali un’altra vetrina delle conquiste ottenute appannaggio di un pubblico più ampio ed esteso a tutta l’Europa. L’anno scorso è stato un grande successo, con più di 93.000 di voti espressi.”

La realtà ECOPOL

Nata nel 2009, ECOPOL raggruppa competenze scientifiche e ingegneristiche nel campo dei materiali idrosolubili e biodegradabili che le permette di essere leader nella realizzazione di plastiche ecocompatibili contando su una linea a ciclo produttivo con impatto ambientale nullo, completamente in accordo con i moderni dettami dell’UE.

L’esperienza di ricercatori impegnati da oltre vent’anni nella formulazione e nello sviluppo di materiali degradabili, biodegradabili, idrosolubili ed eco-compatibili ha portato a prodotti di qualità che possono essere smaltiti attraverso processi biodegradativi riducendo così al minimo l’impatto disastroso prodotto sull’ambiente dai rifiuti di plastica non degradabile.

In ECOPOL la progettazione chimico-formulativa dei materiali è affiancata passo passo dallo sforzo degli ingegneri impegnati nella costruzione ed ingegnerizzazione degli impianti necessari per la realizzazione di semilavorati e prodotti finiti. La tecnologia e il know-how sviluppati sono proprietà di ECOPOL e sono protetti da brevetti internazionali.

Il ruolo di INSTM

Il Consorzio ha avuto un duplice ruolo nella vita e nello sviluppo di ECOPOL.
Da un lato, un importante rapporto di collaborazione con il Centro di Riferimento INSTM BIOlab ha consentito ad ECOPOL di analizzare, modificare e reingegnerizzare i prodotti rendendoli idonei alle esigenze dei propri clienti. Ricordiamo che il BIOlab, con sede a Pisa, è un centro di eccellenza riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Il laboratorio detiene una esperienza consolidata nella partecipazione e coordinamento di progetti europei, da quelli del Brite Euram a quelli del 7° FP. Inoltre confluiscono al BIOlab competenze multidisciplinari di qualità grazie all’apporto di esperti con formazioni scientifiche nell’ambito della tecnologia e scienza dei materiali, della chimica organica, della chimica industriale, della biologia molecolare e cellulare, delle tecnologie farmaceutiche, della ingegneria biotecnologica, della ingegneria chimica, della chimica computazionale e delle scienze ambientali.

Dall’altro lato, INSTM è il partner ideale da coinvolgere in progetti e contratti di ricerca industriale, essendo un punto di riferimento autorevole grazie al panorama completo di esperti, strutture e strumentazioni che può offrire. Tra le collaborazioni con ECOPOL, possiamo ricordare i due progetti su fondi regionali in fase di svolgimento: REOSS, sulla "Rigenerazione Ossea in Applicazioni Odontoiatriche", e BioPhotonicsPlus, per la "Progettazione di Nuovi Stent Polimerici e Biodegradabili". Attualmente sono in fase di elaborazione altri progetti su bandi della Regione Toscana ed europei e ulteriori iniziative di R&D che prevedono il coinvolgimento di INSTM.

I riconoscimenti

ECOPOL raccoglie l'eredita di precedenti iniziative industriali coinvolte nella produzione di semilavorati a matrice polimerica idrosolubile biodegradabile che ha permesso di annoverare nell'arco degli ultimi 19 anni numerosi riconoscimenti per la qualità dei prodotti: Oscar dell’imballaggio 1996 e 1997, Oscar Oro dell’imballaggio 1997, Premio WorldStar dell’Imballaggio 1997, Premio “Toscana Ecoefficiente 2005” e il Premio Impresa Ambiente 2007 che rappresenta la selezione italiana dell’European Business Awards for the Environment. A settembre 2014 ECOPOL è stata annoverata nel ristretto numero di aziende italiane nominate nell'ambito dell'European Business Awards per competere nell’assegnazione del titolo di National Public Champion e di Ruben d'Honneur.

© 2013 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali