Credito di imposta per attività di ricerca e sviluppo: al via con il decreto attuativo

È stato pubblicato il 29 luglio, sulla Gazzetta Ufficiale, il Decreto 27 maggio 2015 “Attuazione del credito di imposta per attività di ricerca e sviluppo”. La pubblicazione rende finalmente operativa la misura.

Scarica l’atto completo.

Le novità introdotte dal provvedimento sono molte: estensione a tutte le aziende, non più solo PMI; tetto massimo più alto; spesa minima per investimenti più bassa; allungamento fino al 2019 del periodo di agevolazione; rimodulazione dell’importo erogato e soppressione delle agevolazioni per assunzioni altamente qualificate. Per i dettagli si consiglia di leggere qui.

Il provvedimento di legge offre quindi l'opportunità di rafforzare ed incrementare i rapporti e le collaborazioni tra INSTM e le industrie, poiché le industrie che commissionano a INSTM attività di ricerca e sviluppo possono usufruire delle agevolazioni previste. Questa è una buona opportunità per i giovani ricercatori di gruppi INSTM che hanno collaborazioni con imprese.
Nel caso di ulteriori chiarimenti, contattare la Segreteria del Consorzio nelle persone di Elisa Catelani, Francesca Bocciolini, Elisabetta Pecchi.

© 2013 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali