Credito d’imposta per l’assunzione di personale altamente qualificato: modalità presentazione istanze

Un passo avanti sul fronte credito d'imposta per le aziende che assumono ricercatori: è uscito il 28 luglio 2014 il decreto del Direttore Generale nel quale sono definite le modalità di presentazione delle istanze, da parte delle imprese, per la richiesta del credito d’imposta per l’assunzione di personale altamente qualificato.

Le istanze possono essere presentate in modalità telematica attraverso una specifica piattaforma informatica (già dallo scorso 15 settembre) per le assunzioni effettuate dal 26 giugno al 31 dicembre 2012. Per le assunzioni effettuate nel corso del 2013, le istanze potranno essere presentate a partire dal 10 gennaio 2015.

Le risorse finanziarie effettivamente disponibili per la concessione del credito d’imposta, come comunicato dal Ministero dell’economia e delle finanze, sono le seguenti:

  • per le assunzioni effettuate nell’anno 2012: 25.000.000 di euro
  • per le assunzioni effettuate nell’anno 2013: 33.190.484 di euro
  • per le assunzioni effettuate nell’anno 2014: 35.468.754 di euro
  • per le assunzioni effettuate nell’anno 2015: 35.489.489 di euro

Gli importi sopra indicati sono stati ridotti rispetto a quelli stanziati dal decreto legge n.83/2012, per effetto dell’accantonamento effettuato ai sensi dell’articolo 12, comma 4, del decreto legge 8 aprile 2013, n. 35, e delle disposizioni del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 20 febbraio 2014.

Il decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 184 del 9 agosto 2014.

Per maggiori informazioni:

- decreto
- allegati

Riguardo invece al credito d'imposta per investimenti in attività di R&S ("bonus ricerca" previsto dal decreto "Destinazione Italia") per il momento non ci sono novità.

© 2013 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali