A Roberta Sessoli il premio internazionale della IUPAC

La IUPAC (International Union of Pure and Applied Chemistry), l'organizzazione non governativa internazionale nota per la sua attività di standardizzazione della nomenclatura chimica, ha conferito a Roberta Sessoli l’Awards Commitee "Distinguished Women in Chemistry or Chemical Engineering".

Il riconoscimento, istituito nel 2011, ha premiato finora 46 donne che si sono distinte nel settore della chimica pura e applicata.

Quest’anno sono state premiate 12 scienziate che si sono messe in evidenza per l’eccellenza delle loro ricerche, per i risultati significativi nel campo dell'insegnamento e dell'educazione o per le loro capacità manageriali e di leadership. Roberta Sessoli (e Lucia Banci, premiata insieme a lei) sono le prime italiane a ricevere l’onorificenza da quando essa è stato istituita.

La cerimonia per il conferimento è prevista il prossimo 11 agosto a Busan (Corea del Sud), durante lo IUPAC World Chemistry Congress.

Roberta Sessoli, docente di Chimica Generale e Inorganica presso il Dipartimento di Chimica “Ugo Schiff” dell’Università di Firenze e afferente INSTM operativa nel Centro di Riferimento LAMM, è autrice di 300 articoli in riviste internazionali. La sua attività di ricerca, che riguarda le relazioni fra la chimica di coordinazione e la fisica della materia condensata, si è focalizzata sull’indagine dei materiali magnetici di origine molecolare. Sessoli ha fatto parte del Scientific Advisory Council dell'Unione Europea, l’organo di consulenza del presidente José Manuel Barroso della Commissione Europea sui temi della scienza e della ricerca.

© 2013-2019 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali