A Brescia primo corso INSTM in comunicazione scientifica

Partirà il 2 settembre all’Università di Brescia il Corso “Comunicare la scienza” per dottorandi e giovani ricercatori, organizzato da INSTM in stretta collaborazione con l’Ateneo lombardo.

Fortemente voluto da INSTM e dall’Università di Brescia nella figura della prof.ssa Laura Depero, il corso costituirà parte dell’offerta formativa della Scuola di Dottorato in “Engineering Science” e avrà come finalità quella di rendere gli scienziati consapevoli dei meccanismi che presiedono all'informazione scientifica e di prepararli ad una diretta assunzione di responsabilità comunicative.

Infatti, contrariamente a quanto invece avviene nel mondo anglosassone, incredibilmente nel nostro Paese nessuna attenzione è stata mai rivolta ai ricercatori attivi nel fare scienza. Nessuno ha mai ritenuto opportuno fornire loro gli strumenti necessari per prendersi carico direttamente della trasmissione del loro sapere, continuando però a fare ciò che sanno fare meglio, cioè ricerca ad alto livello. In uno scenario del genere, è più che auspicabile una reciproca integrazione di saperi con professionisti della comunicazione che sarebbero un indispensabile aiuto e supporto nella formazione di capaci scienziati/comunicatori e non più i soli, impropri, protagonisti della scena.

L’intenzione di INSTM è di estendere la proposta formativa ai ricercatori di altre Scuole di dottorato di altri atenei e relative anche ad altri campi di indagine (Biologia, Farmacia, Scienze Naturali, Fisica ecc.).

Tra i docenti del corso ci sarà anche il giornalista Fabrizio Binacchi, Direttore RAI della Sede Regionale per l'Emilia-Romagna, che, durante il IX Convegno INSTM appena terminato, ha tenuto il workshop propedeutico al Corso “Comunicare la scienza tra tv e app, social e giornali stampati”.

Per informazioni contattare: Claudio Gilardelli.

È possibile scaricare il programma e la locandina del Corso.

© 2013 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali