DT Materiali, avviata la raccolta contributi per la nuova strategia regionale d’uso dei Fondi EU

Il Distretto Tecnologico Regionale per i Nuovi Materiali ha avviato la seconda fase del percorso di raccolta di contributi ed indicazioni sulle priorità tecnologiche da proporre alla Regione Toscana nel settore di pertinenza dei materiali avanzati.

La prima fase del processo partecipato ha portato alla elaborazione di 7 percorsi (roadmap) tecnologici applicabili in differenti settori economici e produttivi.

All’interno di tali roadmap è possibile segnalare le tecnologie e gli specifici ambiti di applicazione di particolare interesse per il settore economico di ciascun Ente/Impresa.

Contribuire all’aggiornamento della RIS3 significa influire sulle strategie della Regione Toscana e sulle priorità di impiego dei Fondi Economici di Sviluppo Regionale (FESR) post 2020 in materia di ricerca, sviluppo ed innovazione.

A tale scopo, si invita a scaricare:

  • una scheda introduttiva, contenente le tracce delle 7 roadmap tecnologiche preliminarmente elaborate dal DT Materiali
  • una scheda per la raccolta di contributi, nella quale ciascuno (in pochissimi passaggi) potrà evidenziare tecnologie e contesti applicativi per i quali chiede particolare attenzione per il prossimo impiego dei fondi Europei, in coerenza con le 7 roadmap proposte o proponendone una nuova

Il Distretto Materiali integrerà nel proprio documento finale tutti i contributi coerenti con il proprio ambito tecnologico se restituiti tramite tale scheda entro il 27 ottobre 2017 a dtmateriali@distrettomateriali.it. Sarà infine prevista una presentazione pubblica del documento di proposta finale che si terrà ad Empoli il 13 novembre.

Per informazioni: dtmateriali@distrettomateriali.it - 057176650 (Ing. Sabatini).

© 2013 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali