Dalle aspettative iniziali ad oggi

Il Consorzio INSTM nasce con l’intenzione di fornire supporti organizzativi, tecnici e finanziari alle università consorziate, di promuoverne la partecipazione alle attività scientifiche e di diffondere le conoscenze nel campo della scienza e tecnologia dei materiali, in accordo con i programmi nazionali e internazionali in cui l’Italia è impegnata.
E in effetti, a oggi, INSTM coordina le attività delle università afferenti contribuendo all’individuazione dei settori da promuovere, lanciando appositi programmi pluriennali di ricerca, favorendo l’accesso alle grandi istallazioni scientifiche, coordinando le richieste di finanziamento dirette agli enti nazionali e internazionali, offrendosi come interfaccia alle industrie e alle istituzioni di ricerca nazionali e estere, facilitando gli scambi con laboratori esteri.
INSTM sostiene una politica di aggregazione, nella consapevolezza che lo sviluppo della scienza dei materiali richiede un vasto apporto interdisciplinare ed a tal fine collabora con enti e società pubblici e privati del settore per la realizzazione di iniziative di grande rilievo. Bisogna specificare però che INSTM non è un ente di ricerca né costituisce un’alternativa agli atenei consorziati. La sua organizzazione e il suo funzionamento coincidono invece, a tutti gli effetti pratici, con la formula della rete.
Grazie anche alla sua figura giuridica, di tipo privatistico, essa può assicurare grande flessibilità nella gestione, consentendo di fare cose che il singolo ateneo non può fare, o può fare solo con molte difficoltà.

© 2013 - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali